De Andrè

Se hai qualcosa da dire e ne sei capace trova il modo di farlo ma, giusto o sbagliato che sia, evita di prendere in prestito il lavoro dei defunti usandoli per spiegare chi erano e che cosa pensavano per davvero. Ogni intellettuale è per natura controverso e, quand’è onesto, non vorrebbe apparire diversamente. La coerenza dello stupido gliela appiccicano addosso gli altri, in genere personaggi che negano sdegnosamente l’opportunismo che trasuda lungo tutta la loro biografia. Proviamo a costruire con realismo sanamente conflittuale e incoerente il presente che il passato è già passato e dal futuro non abbiamo speranza migliore che quella di non venire celebrati, non da Peppone, ma men che meno da Don Camillo, figuriamoci un po’ dai pennivendoli, intellettuali di mestiere!…
Powered by Journey Diary.